Increase font size Decrease font size Default font size
    default color green color blue color

box regione bernina

box stato civile

box esecuzioni fallimenti

box curatela-professionale

Home Istituzione Ufficio Curatela professionale
Ufficio per la Curatela professionale PDF Stampa E-mail

L'Ufficio per la Curatela professionale Regione Bernina gestisce i mandati istituiti dall'Autorità di protezione dei minori e degli adulti APMA Engadina e Valli meridionali con sede a Samedan per persone adulte (curatela) o per minori (curatela/tutela) residenti nella Valposchiavo.

Nell'ambito della protezione degli adulti, le misure valide fino 31 dicembre 2012 di curatela, assistenza e tutela vengono sostituite da curatele secondo il bisogno della persona interessata. Il tipo di curatela viene istituito in base al caso concreto. Il Codice civile svizzero prevede diversi tipi di curatela:

  • amministrazione di sostegno, che non limita l'esercizio dei diritti civili;
  • curatela di rappresentanza, con limitazioni e restrizioni all'esercizio dei diritti civili per quanto concerne l'amministrazione dei beni;
  • curatela di cooperazione, con limitazione per legge dell'esercizio dei diritti civili relativo agli atti per i quali è necessario il consenso del curatore;
  • curatela generale, con privazione dell'esercizio dei diritti civili.

Le prime tre curatele possono essere combinate tra di loro in base al caso specifico.
Nell'ambito della protezione dei minori viene nominato un curatore se le circostanze lo esigono e/o se il minore corre un pericolo. Il curatore assiste e consiglia il padre e la madre nella cura del figlio. In presenza di gravi conflitti tra genitori separati, divorziati o non coniugati, il curatore svolge il ruolo di conciliatore, soprattutto per garantire lo svolgimento e il rispetto del diritto di visita tra il minore e il genitore non affidatario. Laddove un minore è privo di una rappresentanza legale, l'APMA nomina a quest'ultimo un tutore.

L'operato della Curatrice/Curatore professionale è controllato dall'APMA. Quando la curatela comprende l'amministrazione dei beni, il curatore compila l'inventario da amministrare, il quale verrà inoltrato all'APMA per l'approvazione. Regolarmente deve inoltre presentare un rendiconto finanziario e, se necessario, un rapporto personale sulla gestione del mandato che saranno esaminati e approvati dall'APMA.

L'Autorità di protezione dei minori e degli adulti appoggia e aiuta l'Ufficio Curatela professionale Valposchiavo in caso di conflitti con le persone poste sotto curatela, di difficoltà nella gestione o di procedure particolarmente impegnative.

Conformemente all'art. 46 cpv. 3 della legge d'introduzione al Codice civile svizzero, i Curatori professionali s'incaricano di supportare e consigliare i mandatari privati nella gestione dei loro mandati.

 

Condividi questo articolo

 

Orari d'ufficio
Lunedì: 08:00 - 12:00
Mercoledì: 08:00 - 12:00 | 14:00 - 18:00
Venerdì:  08:00 - 12:00

Contatti
Responsabile: Renato Isepponi
Casella postale 37
Complesso Casa Besta
CH-7743 Brusio

+41 81 834 79 22
curatela@regione-bernina.ch

renato isepponi


Utilizzando il sito www.regione-bernina.ch accetti il nostro uso dei cookie e trattamento dei dati personali, per una migliore esperienza di navigazione.

Protezione dati